GIM Legal e Fintech: con Arangüena rafforza ulteriormente le proprie competenze

Roma, 23 dicembre 2020 – GIM Legal STA, studio specializzato nella consulenza legale e regolamentare nei settori del banking & finance, insurance, capital market e del real estate, si rafforza ulteriormente nell’area del Fintech e Blockchain, con l’arrivo dell’Avv. Giulia Arangüena, in qualità di Partner.

L’avvocato Arangüena è un’esperta in materia di Fintech ed una dei primi professionisti a dedicarsi a questo particolare settore, Già a partire dal 2012, l’Avvocato Arangüena  ha intercettato la tecnologia Bitcoin e Blockchain a cui ha dedicato le prime attività di divulgazione scientifica, libri, articoli, eventi e convegni. Attualmente si occupa attivamente sia dell’assistenza legale e regolamentare, soprattutto in tema di Compliance e Antiriciclaggio, alle aziende che vogliono avviare un’attività abilitata dall’impiego della tecnologia Blockchain in Italia e all’estero, grazie alla forte rete di relazioni internazionali tessuta negli anni, sia dell’assistenza agli enti finanziari che hanno come mercato di riferimento quella dei virtual asset service providers.

Tra le numerose attività, l’Avvocato è Cultore della materia in Diritto dell’Informatica e Blockchain Lecturer presso l’Università di Pisa, “Blockchain super-connector lawyer for italy” di Legal Bock.co, Organizzazione non-profit e community internazionale operante come D.A.O. (decentralized autonomous organization) sulla Blockchain di Aragon che riunisce avvocati ed esperti di Blockchain e ICOs/STOs/TGEs in tutto il mondo. L’Avvocato Arangüena è anche membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italia4Blockchain e del tavolo tecnico Blockchain del Comitato Scientifico di San Marino Innovation S.p.A., società di scopo della repubblica di San Marino per la creazione di un hub.

Giulia Arangüena è avvocato dal 1998 e oltre all’esperienza in materia Fintech, ha anche approfondito le materie del Diritto della concorrenza dell’Unione Europea, di insolvenza, ristrutturazione e contenzioso nell’ambito del diritto bancario e societario.

Ha conseguito inoltre un Master come avvocato d’impresa internazionale presso la LUISS Management School di Roma e un Master di II livello in Diritto Internazionale delle Banche e degli Intermediari Finanziari presso la Facoltà di Economia dell’Università “La Sapienza”.

Infine, ha conseguito un breve Master in Diritto d’Autore e Spettacolo seguito da un anno di specializzazione post-lauream in gestione del Diritto d’Autore, della Proprietà Intellettuale, della Concorrenza e dell’Informazione presso la LUISS e un Master in Diritto dello Spettacolo presso Altalex. E nel 2019 ha conseguito il diploma dell’University of California, Berkeley, Haas School of Business, In Blockchain: Technologies & Application for Business.

“Siamo certi che con l’arrivo di Giulia, il nostro know how in materia Fintech non possa che consolidarsi ulteriormente”, dice Luigi Rizzi, Managing Partner di GIM Legal. “Siamo convinti che questa sia un’area particolarmente importante per il mercato italiano, vediamo grandi sviluppi e vogliamo accompagnare i nostri clienti nel migliore dei modi. Con Giulia e il suo team saremo ancora più attivi in questo settore”.

“Siamo entusiasti nell’affermare che GIM Legal sta concludendo il terzo anno di attività secondo le indicazioni contenute nel business plan iniziale. L’ingresso di tanti professionisti in questi mesi e l’arrivo di Giulia non fanno altro che rafforzare ulteriormente la prossima fase di sviluppo della nostra società”, dichiara Sergio Beretta, Operations Partner di GIM Legal.

“Sono particolarmente felice di entrare in GIM Legal in quanto ho da subito riconosciuto l’innovatività di questa struttura e la competenza dei suoi professionisti. Sono certa che insieme riusciremo a dare un servizio ancora più completo ai nostri clienti”, dichiara Giulia Arangüena. “La presenza di un team dedicato al Fintech ed alla Blockchain all’interno dell’area dei financial services di GIM Legal è una scelta strategica e di crescita importante. E sono particolarmente contenta di questo ingresso, che vedo propizio in questa particolare fase sotto molti punti di vista”, ha aggiunto Giulia Arangüena.

“La tecnologia finanziaria e soprattutto la Blockchain si stanno avviando ad una nuova fase di sviluppo ulteriore, grazie all’avvento delle c.d. central bank digital currencies ed al varo del nuovo pacchetto di finanza digitale licenziato dai legislatori europei a fine settembre scorso. Si stanno aprendo importanti scenari con la prospettiva sempre più concreta di migrazione di tutto il vecchio sistema e delle infrastrutture finanziarie fino ad ora esistenti in un contesto digitale dominato dall’impiego della Blockchain. Il settore si avvia ad essere un vero e proprio epicentro economico e un fattore di traino. Avere una squadra di professionisti in quest’ambito e far crescere le competenze e l’accountability di uno studio legale in questi particolari ambiti significa accettare una sfida importantissima. E sono molto contenta che GIM Legal l’abbia accettata, mostrandosi con ciò una delle strutture professionali più aperte ed innovative incontrate nella mia carriera professionale”, ha concluso l’Avvocato Giulia Arangüena.

Recommended Posts